“A molti è già nuociuto il favellare, il tacer mai non nocque ad alcuno”

da “Libertà” del 12.06.2011 riportiamo un intervento collegato ad altri due precedenti. Il primo è leggibile cliccando QUI ed il secondo cliccando QUI 
 San Giorgio
Le dimissioni del consigliere
e l’intervento dell’assessore
 

di LUIGI PONTIGGIA
Strano che l’Assessore Uttini, membro della Giunta del Comune di San Giorgio, sia intervenuto per dire la sua in merito alle dimissioni di un consigliere di minoranza (Libertà del giorno 10 giugno u. s.). Ovvia la pronta e risentita risposta del Gruppo “Insieme per San Giorgio” di domenica 5 giugno.
L’Assessore, tra l’altro, deplora quello che a suo dire costituisce, da parte del consigliere di minoranza dimissionario e di altri che lo hanno preceduto nella rinuncia alla carica, un vero e proprio tradimento della fiducia degli elettori da parte dei componenti della lista “Insieme per San Giorgio”.
Il giovane Assessore, che fa parte di una Giunta un terzo della quale non è espressione della fiducia dei cittadini, sembra evidentemente non considerare che anche tale circostanza costituisce un tradimento di tale fiducia, né più né meno di quello perpetrato dall’opposizione. O forse, nell’intento di lodare la “lungimiranza” dei cittadini di San Giorgio che hanno scelto l’attuale compagine amministrativa, ha dimenticato che il Sindaco di San Giorgio ha nominato persone che non avevano nemmeno i numeri per entrare a far parte del Consiglio, e che quindi l’attuale compagine amministrativa è solo parzialmente espressione della libera scelta dei Sangiorgini.
Certo l’Assessore ha dalla sua la legalità, in quanto il Sindaco ha facoltà di nominare assessori esterni, quando si richiedano per la gestione amministrativa opportune competenze che i membri della propria lista non possiedono e per le quali è giocoforza ricorrere ad altri. Ma quando tale condizione non si verifica è quanto meno arbitrario nominare persone della propria lista rifiutate dagli elettori.
Inoltre l’insinuazione che le dimissioni e le mancate surroghe dei componenti il gruppo di minoranza siano avvenute per un “gioco politico” finalizzato a un “rimpasto” che caratterizzerebbe la minoranza “quale compagine di sinistra”costituisce un vero e proprio processo alle intenzioni, che tradisce, quanto meno, scarsa accortezza politica.
Gioca certamente a sfavore dell’Assessore Uttini l’inesperienza dovuta alla giovane età (“il più giovane assessore d’Italia”) e l’ancor scarsa frequentazione della politica. Magari una più assidua frequentazione della letteratura gli avrebbe suggerito che, giusto quanto afferma Franco Sacchetti, “A molti è già nuociuto il favellare, il tacer mai non nocque ad alcuno”.

12/06/2011

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...