Ancora un incidente stradale a San Giorgio. Qualcosa non va con la prevenzione

foto da "Libertà"

“C’è qualcosa che non va”, si chiede la gente in paese. Più l’amministrazione continua a fare proclami su azioni che – a suo dire – servono a migliorare la sicurezza stradale e più accadono incidenti. “Non sarà che col piazzare autovelox in zone lontane dai centri abitati si ottiene solo di sottrarre un’auto e due agenti alle più tradizionali attività di sorveglianza?”. La risposta è SI. I “bene informati” riferiscono che il piazzare gli autovelox mobili in zone lontane dai centri abitati possa causare da un lato il fatto che “non si dà fastidio ai residenti”, ma a chiunque percorra la strada tra la “zona di confine” San Polo e Piacenza e dall’altro – questo è ovvio – ad incrementare velocemente le emissioni delle multe. Il problema è che molto raramente (per usare un eufemismo) si vedono agenti in prossimità di zone pericolose come via Napoli (dove sfrecciano a tipo “formula 1”) o agli incroci delle frazioni. “Si vedono raramente perchè qualcuno li invia in zone periferiche con le postazioni mobili autovelox” ci dice un vigile in pensione da qualche anno. Questa volta il fattaccio (che avrebbe potuto avere conseguenze molto piu’ gravi) si è verificato nel pomeriggio dell’11 u.s. a Viustino, quando all’altezza dell’incrocio del ponte sul Riglio due auto sono entrate in collisione ed una, una Suzuki, è stata scagliata contro un veicolo parcheggiato per poi ribaltarsi. Sono stati momenti di tensione: una anziana signora, che era alla guida dell’auto ribaltatasi è stata soccorsa inizialmente dai presenti sul posto e poi dai volontari della pubblica assistenza di Carpaneto, che hanno subito provveduto a trasportare la donna (ferita, ma non grave) al pronto soccorso di Fiorenzuola per accertamenti. Non è la prima volta che in quell’incrocio si verificano incidenti stradali.

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...