I rilievi oggettivi e suffragati dalla realtà dei fatti

“I fatti sono fatti: o sono veri o si dimostrano falsi”, in questa frase l’estrema sintesi della replica del Sig. Pontiggia al Sig. Cecco in merito al caso dei “sarcofagi di San Giorgio”. Il “botta e risposta” tiene banco da alcuni giorni sia sul nostro blog che sulla rubrica delle lettere al quotidiano “Libertà”, e ve ne riportiamo qui sotto l’ultima puntata.
Polemiche sterili e rilievi oggettivi
“Egregio direttore, qualcuno, in seguito ad una mia lettera al giornale (“A San Giorgio: il new jersey non era, poi, così male”, Libertà del 25 u. s.) deve essersi risentito tanto da contattarmi per telefono, esprimendo vivacemente il suo dissenso.
Per esprimere il suo dissenso, invece, alle vie brevi Francesco Rossi ha preferito le pagine del giornale (Libertà del 28.8 “Usi alternativi per i sarcofagi di Fiorenzuola”, dove Fiorenzuola è, evidentemente, un refuso per “San Giorgio”). Rossi, contestando la mia “noiosa” lettera, mi chiede dove ero “quando la fontana di Piazza Marconi… veniva trascurata ed abbandonata” nel periodo in cui per “decenni” (con ciò attribuendomi una carriera amministrativa di andreottiana durata) ho ricoperto l’incarico di vice sindaco a San Giorgio.
Dov’era lui, piuttosto. Perché mai il signor Rossi, che dimostra di aver tanto a cuore il suo paese, non segnalò a suo tempo, pubblicizzandola adeguatamente come nel caso presente, la mancata manutenzione della fontana? Perché mai se preoccupa proprio ora? Era forse, in quel periodo, lontano da San Giorgio, molto lontano, che so, a Bangkok o in altra remota località del globo?
Già, le polemiche sterili non fanno il bene del paese, come giustamente rileva Rossi. Ma i rilievi oggettivi e suffragati dalla realtà dei fatti, sì. Perché il ben operare dell’Amministrazione, se tale fosse, nulla avrebbe da temere dal presunto risentimento per le “silurate” di cui, a detta del Rossi, il sottoscritto, (e “anche altri” – chi saranno mai? – che “dovrebbero seguire l’esempio”), farebbe bene a dimenticarsi.
Non è mai buona argomentazione quella che contesta i fatti facendo ricorso alle presunte motivazioni personali di chi li enuncia. I fatti sono fatti: o sono veri o si dimostrano falsi. Lo disse già a suo tempo, e in ben altra e più grave occasione, l’Onorevole Matteotti.”
Luigi Pontiggia – San Giorgio

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a I rilievi oggettivi e suffragati dalla realtà dei fatti

  1. Cecco ha detto:

    Sono appena tornato dalle vacanze e non pensavo di trovare cosi tanto clamore per i miei post.
    Repliche e titoli di post “gigi vs cecco” eccetera.
    Non cercate di accendere micce per evitare una risposta alle domande, rispondete a quello che vi viene chiesto (sempre che abbiate una risposta ma vedo che avete risposte per tutti i tipi di problema).
    Con questo mi congedo dalle vostre discussioni e vi auguro un buon proseguimento ed una buona permanenza li dove i Sangiorgini vi hanno voluto.

  2. lamberto curatolo ha detto:

    Prendo la parola per dare un mio piccolo contributo alla discussione.
    I “sarcofagi” in oggetto sono elementi probabilmente della linea “Urbeflora” di produzione della Paver di Piacenza.
    Tali manufatti sono chiaramente elementi da utilizzarsi per l’arredo di aree pedonali, piazze, ecc.
    L’utilizzo in questione è da definirsi improprio.
    Le fioriere in oggetto, infatti poco si addicono ad essere considerati spartitraffico o comunque elementi di protezione.
    La forma degli stessi evidenzia, oltre l’altezza e la presenza di vegetazione che potrebbe limitare la visuale, degli spigoli, che, se rivolti verso la strada possono essere pericolosi per il transito di biciclette o moto. Meglio sarebbe stata la ricerca di forme arrotondate e di altezza inferiore.
    un caro saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...