State di la dal ponte che è meglio

“state di la dal ponte che è meglio”, in questa frase, con la quale conclude il suo intervento, il Sig. Beppe sintetizza il suo modo di pensare, di scrivere e (con ogni probabilità) di agire. Avevamo portato all’attenzione dei nostri lettori, senza insultare nessuno, un problema “vero” che non è solo di Podenzano, nè solo di San Giorgio ma (lo abbiamo scritto nel post) che riguarda chiunque debba percorrere “la provinciale che collega Piacenza ai comuni della  valnure e valdarda”. L’intervento del Sig. Beppe inizia con l’affibbiarci l’epiteto di “premiata ditta sangiorgina”, prosegue con l’invito di “pensare al nostro paese” e non a Podenzano e di “lasciare lavorare la gente in pace” (ma anche chi si sta recando a Piacenza per lavoro in auto, magari provenendo da Gropparello o Lugagnano, è una persona che “sta lavorando”). Il Sig. Beppe ci invita poi a non “sparare sentenze”: ma nel nostro post non c’è traccia di alcuna “sentenza”, solo di un invito ai lettori a manifestare il loro pensiero. Ci sembra che le “sentenze” siano state sparate solo dal Sig. Beppe, che ha manifestato a tutti il suo pensiero: speriamo che continui a farlo, in modo che sempre più persone possano rendersi conto del modo di pensare, scrivere ed agire di alcuni nostri antagonisti.

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...