Godi l’autovelox

l’appostamento di oggi

di Gianni Quaratino

11 e 40 di oggi. Poco prima del cartello segnaletico che indica l’inizio del territorio della frazione di Godi (direzione S. Damiano) un’auto della polizia municipale ferma fuori strada con il solito autovelox che sporge dal finestrino. E’ davvero opportuno monitorare la velocità in un punto così stretto e particolarmente nascosto, dove gli automobilisti non hanno una buona visibilità e quindi con il pericolo di  intralciare anche la circolazione. Non sarebbe più utile piazzarla nei luoghi dove è accertata una “maggior incidentalità”? Non sarebbe più utile impiegare i due agenti che sono costretti a stazionare all’interno dell’auto in operazioni più utili alla collettività e più consone alla loro preparazione, che non è quella di “fare la guardia” ad un autovelox posizionato in modo che sia visibile a centinaia di metri di distanza?

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Godi l’autovelox

  1. Giovanni ha detto:

    siamo alle solite,
    in un tratto di strada dove il limite è fissato in 50 Km/h si dovrebbe applicare la contestazione immediata delle infrazioni, in deroga a questo è possibile differirle per dettagliati motivi previsti dall’art. 201 c.d.s. precisando che “la contestazione immediata non è stata effettuata per l’impossibilità di fermare il veicolo nei modi di legge”; ma scusate, se gli Agenti si posizionano in quel modo e in quel tratto, come pensano di fermare “nei modi di legge”?
    Se la fotografia è quella della postazione reale, faccio notare, l’autovettura è inclinata e non parallela alla carreggiata, condizione essenziale per una corretta rilevazione, come prevede il manuale di manutenzione dell’autovelox posizionato sul finestrino posteriore.
    Sarebbe interessante leggere il verbale che viene redatto sulle modalità di posizionamento dell’autovelox.

  2. ettore ha detto:

    sarà mai possibile che, la priorità, sia la necessità di posizionarsi in un punto così nascosto? i vigili sono dentro la macchina ad aspettare che qualcuno superi un limite, fissato in 50 km/h, senza preoccuparsi, eventualmente accada, di fermare il trasgressore; non sono convinto che il tratto interessato ricada nel decreto del Sig. Prefetto e che si possano differire le notifiche.
    Con tutto il disagio che stanno creando i lavori, necessari, dovrebbero disciplinare il traffico e comunque vigilare sulla corretta applicazione della cartellonistica che, in certi tratti, è vergognosamente inefficace. Ricordiamoli che i loro stipendi sono pagati con le nostre tasse.
    Ettore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...