Ricordate la triste storia del gruppo di protezione civile “Bassa Valnure”?

Ricordate la triste storia del gruppo di protezione civile “Bassa Valnure”? Si trattava, in sintesi, del riferito – da più fonti – di varie evenienze meritevoli di approfondimento, in quanto un’attività come quella del volontariato – per le sue caratteristiche intrinseche di gratuità, dedizione e, spesso, sacrificio, nonché per i suoi riflessi sulle caratteristiche operative di protezione civile e, quindi, sulla sicurezza della collettività deve essere assolutamente chiara e trasparente. Vi segnaliamo, in tema, l’intervento in consiglio provinciale di Enzo Varani, dal suo blog.

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ricordate la triste storia del gruppo di protezione civile “Bassa Valnure”?

  1. LIBERO ha detto:

    mi spiace per te Silvia, ti manderanno nel medioevo come gli altri dissidenti, il gruppo INSIEME PER SAN GIORGIO dispone di una via privilegiata, i dissidente li manda nel medioevo ad espiare le colpe. Chissà se anche là avvistano gli ufo.

  2. Silvia ha detto:

    la nebbia sarà nei vostri occhi ?… se nella vita di tutti i giorni cerco di comportarmi bene , penso che anche gli altri lo facciano. Il mio pensiero è che chi vuole vedere del marcio nel coordinamento è perché forse è il primo ad agire scorrettamente?
    E poi perchè “triste storia” ?? Triste è il fatto che vengano fatte accuse senza motivo e che questo venga fatto tra volontari e ripreso da politici che ascoltano solo una campana e non l’altra.
    A mio parere un politico serio, che si prende a cuore una questione, dovrebbe valutare con neutralità i fatti, ascoltare tutte le parti in causa e poi farsi un’opinione … e poi eventualmente se lo ritiene fare una crociata (secondo me contro in mulini a vento) verso il Coordinamento e la sua dirigenza, dirigenza che ricordo è stata votata un’assemblea dotata di libero arbitrio, dirigenza in parte riconfermata di mandato in mandato, dirigenza che non ha fini personali (come invece è stato detto in più parti nel vostro blog) se non quello di rendere sempre più efficiente e snella l’operatività della struttura facendo in modo che il lavoro dei volontari venga apprezzato dagli enti preposti, dirigenza che giorno dopo giorno lavora gratuitamente sacrificando il 90% del tempo libero per, come si suol dire, far andare avanti la baracca.
    Triste è il fatto di vedere il simbolo dell’euro associato alla divisa, triste è il fatto che per tramite del vostro blog siano state fatte accuse di mancata trasparenza nella gestione economica, forse fatte per ignoranza sulla materia, è vero che il Coordinamento riceve finanziamenti pubblici da vari enti, enti ai quali si deve rendere conto di quel che si fa, enti che impongono regole ben precise da rispettare quindi che problema ci potrà mai essere nei bilanci del Coordinamento, quando a monte c’è un rigido controllo istituzionale ? Forse il problema è che taluni vorrebbero fare quello che vogliono e invece NON SI PUO’ !!
    Questo è il mio pensiero, giusto o sbagliato che sia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...