Regione: inceneritori NON a “rischio zero”

REGIONE EMILIA: “INCENERITORI NON A RISCHIO O”. PRESENTATI RISULTATI INDAGINE SU POPOLAZIONE NEL RAGGIO DI 4 KM. “Che gli inceneritori siano un pericolo per la salute umana non e’ una certezza. Il rischio pero’ non e’ a livello zero. Per questo serve “un approccio di precauzione a proposito della creazione di nuovi impianti” e “l’adozione di politiche di gestione dei rifiuti che non creino ulteriore domanda di incenerimento“. Sono queste le conclusioni del progetto Moniter, avviato dalla Regione nel 2007 proprio per studiare gli effetti delle emissioni degli inceneritori sulla popolazione residente nel raggio di quattro chilometri. L’esito dello studio e’ rassicurante, ma non troppo”. Questo riporta “DIRE – Notiziario Sanita’” online, che continua così: “Se non sono stati evidenziati pericoli effettivi per la salute umana (come il dimostrato aumento dei tumori), comunque non si puo’ essere certi che gli inceneritori non facciano male. Il Comitato scientifico del progetto Moniter lo dice chiaramente.
“La mancata dimostrazione di effetti a lungo termine non significa dimostrazione di rischio zero– si legge nel rapporto- il Comitato scientifico fa presente che la segnalazione di effetti avversi nella vicinanza di discariche e inceneritori dovrebbe ispirare un approccio di precauzione a proposito della creazione di nuovi impianti e la ricerca di misure di mitigazione dell’esposizione alle emissioni e alle dispersioni dagli impianti”. Del resto, nello studio si evidenziano gli effetti sugli esiti delle gravidanze, risultati che “non possono essere sottovalutati“. Grazie al progetto Moniter “e’ stato identificato un aumentato rischio di nascite pretermine e, con minore evidenza statistica, di neonati piccoli per eta’ gestazionale”. Si tratta di un effetto “verosimilmente di natura causale, non attribuibile ad alcun specifico inceneritore”. Per maggiori particolari, cliccate QUI.

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...