“Anch’io PC”, x contrastare l’analfabetismo informatico

I vecchi computer, una risorsa per l’alfabetizzazione informatica 16 dicembre 2011 – Anch’io PC, progetto eco-sociale di recupero dell’hardware usato e formazione per 9mila cittadini della regione. Ha un duplice obiettivo, ambientale  e sociale, l’iniziativa “Anch’io PC”, che mira a contrastare l’analfabetismo informatico in Emilia-Romagna a partire dal recupero e ripristino di attrezzature hardware dismesse e la distribuzione di computer rigenerati. Il progetto è promosso da “Form’Art”, azienda che si occupa di formazione professionale per gli adulti, con il patrocinio di Confartigianato, Impresa Verde (Società di Servizi di Coldiretti Emilia Romagna), WWF e Lega Ambiente. All’iniziativa ha aderito anche Auser Emilia-Romagna, che collaborerà attivamente alla raccolta del materiale informatico da rigenerare e alla diffusione dell’offerta formativa. In base agli ultimi dati Istat oltre il 60% della popolazione di età superiore ai 25 anni  non ha mai frequentato un corso di informatica e il 47% della popolazione non possiede una connessione attiva a Internet. L’iniziativa nasce dalla necessità di invertire questa tendenza e prevede un’attività di formazione all’uso del computer e di internet, rivolta a oltre 9mila cittadini, grazie alla realizzazione di 600 cicli di incontri in 90 comuni non capoluogo di provincia. Ma i risvolti dell’iniziativa sono anche ecologici relativi al destino dei computer dismessi; il progetto si propone di ritirare, presso cittadini e aziende, le attrezzature informatiche obsolete per recuperarle, rigenerarle e poi donarle, dopo un breve percorso formativo, ai cittadini che non hanno il computer e non sanno ancora usarlo. Tre le fasi previste dal progetto. Primo passo, il ritiro gratuito delle apparecchiature informatiche presso privati e aziende, con la raccolta e il ritiro di 170 tonnellate di materiale, grazie alla collaborazione di aziende e privati del territorio. Secondo, la messa in opera di un processo industriale di trashware per dar vita a nuovi computer, che prevede dieci corsi di formazione professionale per la figura di “Tecnico Hardware” al fine di recuperare tutto il materiale raccolto e trasformarlo in computer perfettamente funzionanti con l’istallazione di software liberi e gratuiti. Terzo, la realizzazione di cinque cicli di incontri formativi (totale 15 ore), organizzati in collaborazione con i comuni coinvolti, dove i computer rigenerati  saranno donati ai partecipanti dei corsi. L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini dell’Emilia-Romagna. Per partecipare ad “Anch’io PC” telefonare al numero verde 800 628899 o visitare il sito www.anchiopc.it.

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...