Disabili, bando della Provincia x 4 posti

PROVINCIA DI PIACENZA – AVVISO PUBBLICO PER L’AVVIAMENTO AL LAVORO DI N. 4 DISABILI, IN QUALITA’ DI ADDETTO AI SERVIZI AUSILIARI, CON CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO E A TEMPO PARZIALE AL 50%, TRAMITE LE PROCEDURE PREVISTE DALL’ART. 11 DELLA L. N. 68/1999.

Disabili, bando della Provincia x 4 posti

INDIZIONE DELLA SELEZIONE In attuazione delle deliberazioni della Giunta Provinciale 1/7/2011 n. 148, 16/2/2012 n. 35, 30/3/2012 n. 73 e della Convenzione ex art. 11 della L. n. 68/1999, sottoscritta in data 9/3/2012 (n. 16/2012 – di integrazione della Convenzione n. 36/2011) e in esecuzione della Determinazione dirigenziale 19/04/2012 n. 757, è indetta selezione pubblica per l’assunzione di n. 4 disabili, ai sensi dell’art. 8 della citata L. n. 68/1999 e nel rispetto di quanto previsto dall’art. 2 della richiamata Convenzione n. 16/2012, con contratto di lavoro a tempo indeterminato e a tempo parziale al 50%, per la copertura di: n. 4 posti di “addetto ai servizi ausiliari”, con inquadramento nella categoria B, posizione economica B1, CCNL comparto Regioni-Autonomie Locali; Il presente avviso tiene conto delle seguenti disposizioni normative: · L. 101/89 – rispetto delle festività previste dal calendario ebraico; · D.P.R. 487/1994, in materia di accesso all’impiego nelle P.A.; · L. 125/91 e art. 57 D.lgs. 165/2001, in materia di pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e relativo trattamento sul lavoro; · D.Lgs. 196/2003 in materia di tutela della privacy e trattamento dei dati personali. Titolare del trattamento dei dati è la Dirigente del Servizio “Organizzazione, personale, sistemi informativi e statistici. Innovazione tecnologica” della Provincia di Piacenza, con sede in corso Garibaldi n. 50; · D.Lgs. 09.07.2003 n. 216, per la parità di trattamento in materia di occupazione e condizioni di lavoro. TRATTAMENTO ECONOMICO E ORARIO DI LAVORO Al posto di addetto ai servizi ausiliari è attribuito il trattamento economico previsto dal vigente CCNL del comparto Regioni-Autonomie Locali per la categoria B, posizione economica B1, la tredicesima mensilità ed ogni altro emolumento previsto dal contratto di lavoro o da disposizioni ad esso inerenti, nonché, se dovuto, l’assegno per il nucleo famigliare. Il trattamento economico è soggetto alle ritenute erariali e previdenziali nelle misure stabilite dalle leggi. L’orario di lavoro è di 18 ore settimanali ed è soggetto alle disposizioni interne in materia. 1 REQUISITI GENERALI E SPECIALI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE Per l’ammissione alla selezione è richiesta l’appartenenza ad una delle categorie previste dall’art. 1, c. 1, lett. a), b), c) e d) della L. n. 68/1999 nonché l’iscrizione negli appositi elenchi di cui all’art. 8 della L. 68/99 dell’Ufficio per il Collocamento Mirato Disabili. E’ inoltre richiesto il possesso dei seguenti requisiti: 1. assolvimento degli obblighi di istruzione; 2. cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea; per questi ultimi è richiesto, altresì, il godimento dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza e provenienza e adeguata conoscenza della lingua italiana (D.P.C.M. 7.2.1994 n. 174); 3. età non inferiore ad anni 18 e non superiore all’età, prevista dalle vigenti norme, per il collocamento a riposo d’ufficio; 4. godimento dei diritti civili e politici; 5. iscrizione nelle liste elettorali ovvero, per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea, il godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o provenienza; 6. assolvimento degli obblighi militari per i cittadini che ne sono soggetti; 7. essere, compatibilmente con la propria disabilità, idoneo alle mansioni del profilo professionale dei posti a selezione. Questo requisito sarà accertato dai competenti organi sanitari, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, prima dell’assunzione. I requisiti di ammissione devono essere posseduti, a pena di esclusione, alla data di scadenza del termine indicato al paragrafo successivo per la presentazione della domanda. Non potranno essere ammessi alla selezione coloro che: · abbiano riportato condanne penali o che abbiano in corso procedimenti penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione; · siano stati destituiti, oppure dispensati o licenziati dall’impiego presso la Pubblica Amministrazione per incapacità o persistente insufficiente rendimento; · siano stati dichiarati decaduti o licenziati da impiego pubblico per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile. MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA (da redigersi secondo lo schema allegato in calce al presente avviso) Gli aspiranti dovranno far pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 14 maggio 2012 a pena di decadenza, domanda in carta libera, debitamente sottoscritta, indirizzata alla Provincia di Piacenza, Corso Garibaldi n. 50 – 29121 PIACENZA, contenente le dichiarazioni riportate nello schema di domanda allegato al presente avviso, rilasciate sotto la propria personale responsabilità, ai sensi del D.P.R. 445/2000. La firma da apporre in calce alla domanda non va autenticata. Le dichiarazioni false comportano l’applicazione di sanzioni penali nonché la decadenza dai benefici conseguiti. I concorrenti dovranno specificare nella domanda l’eventuale ausilio necessario per l’espletamento delle prove di selezione, in relazione alla propria condizione di disabile, al fine di consentire all’Amministrazione di predisporre per tempo i mezzi e gli strumenti atti a garantire agli stessi la regolare partecipazione alla selezione. L’invio della domanda potrà essere effettuato in uno dei seguenti modi: · presentazione diretta all’Ufficio Relazioni con il pubblico (URPEL) presso la sede della Provincia – Corso Garibaldi n, 50 – Piacenza – Piano terra, nei seguenti orari: dal lunedì al giovedì, dalle ore 8.30 alle ore 13,00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00, il venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00 (ad esclusione dell’ultimo giorno utile per la presentazione delle domande, per il quale il termine orario è fissato alle ore 12.,00). 2 Gli aspiranti dovranno, in questo caso, presentare la domanda in duplice copia. Una copia sarà timbrata con la data di arrivo e con l’apposizione del relativo orario di consegna (che farà fede ai fini della verifica del rispetto dei termini di presentazione), nonché firmata dall’addetto dell’Ufficio ricevente e restituita all’interessato come ricevuta di presentazione della domanda. · invio a mezzo raccomandata, con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo: Provincia di Piacenza – Servizio “Organizzazione, personale, sistemi informativi e statistici. Innovazione tecnologica”, Corso Garibaldi n. 50 – 29121 Piacenza, con la seguente indicazione sulla busta: Selezione pubblica per la copertura, ex L. 68/99, di n. 4 posti di addetto ai servizi ausiliari. In questo caso farà fede il timbro postale recante data e orario dell’Ufficio postale accettante. · mediante trasmissione della domanda, debitamente sottoscritta, via FAX, al seguente numero: 0523/326376. In questo caso farà fede la data e l’ora di ricezione rilevate dall’apparecchiatura Fax della Provincia di Piacenza. · mediante trasmissione della scansione dell’originale della domanda, debitamente sottoscritta, ovvero firmata digitalmente, alla casella di posta elettronica certificata della Provincia di Piacenza, all’indirizzo: provpc@c ert.provincia.pc.it . In questo caso farà fede la data e l’ora di ricezione della casella di posta elettronica certificata della Provincia di Piacenza, attestata dalla ricevuta di consegna. Alla domanda dovrà essere obbligatoriamente allegata, anche nel caso di trasmissione via Fax o mediante posta elettronica (in quest’ultimo caso, effettuando la necessaria scansione): · copia fotostatica di un documento valido di identità. L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la dispersione delle domande o per disguidi dipendenti da inesatte indicazioni del recapito da parte dei candidati, ovvero per mancata o tardiva comunicazione del cambiamento del recapito indicato nella domanda, da non corretta trasmissione o da malfunzionamento del Fax, da malfunzionamento della posta elettronica e/o disguidi nella trasmissione informatica, né per eventuali disguidi postali o disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore. Non saranno in alcun modo considerate le domande presentate spontaneamente prima della pubblicazione del presente avviso o, comunque, inviate senza espresso riferimento al presente avviso. Non sono soggetti al bollo le domande ed i relativi documenti per la partecipazione, ai sensi della normativa vigente. AMMISSIONE DEI CANDIDATI L’ammissione dei candidati, sulla base delle dichiarazioni contenute nella domanda, verrà effettuata dalla Commissione esaminatrice che sarà appositamente nominata. L’omissione, nella domanda, delle seguenti dichiarazioni, se non desumibili nel contesto/allegati della domanda stessa, non è sanabile e comporta l’automatica esclusione dalla selezione: · nome, cognome, residenza o domicilio del concorrente, nonché la comunicazione di variazione degli stessi; · l’indicazione della selezione alla quale il candidato vuole partecipare; · la sottoscrizione della domanda da parte del candidato; · la mancata presentazione o spedizione della domanda entro il termine perentorio di scadenza; 3 · la mancata dichiarazione di appartenenza ad una delle categorie previste dall’art. 1, c. 1, lett. a), b), c) e d) della L. n. 68/1999 e della relativa iscrizione agli appositi elenchi del competente Ufficio per il Collocamento Mirato Disabili. Fatto salvo quanto sopra, è consentita la regolarizzazione delle domande prive o incomplete di una o più dichiarazioni, diverse da quelle sopra riportate, o adempimenti richiesti dall’avviso, entro il termine e le modalità fissati dalla Commissione, pena l’esclusione dal concorso. Verificata la regolarità della presentazione delle domande, la Commissione esaminatrice ammetterà a selezione tutti i candidati che risulteranno in regola rispetto ai requisiti generali e speciali indicati ai punti precedenti. L’eventuale non ammissione alla selezione sarà comunicata agli interessati con raccomandata a.r. all’indirizzo indicato nella domanda. PROVE D’ESAME – ESITI I candidati saranno selezionati mediante l’effettuazione delle due sottoelencate prove: Prova scritta: consistente in un test a risposta multipla, da eseguire in un tempo limitato e preordinato, riguardante le seguenti materie: · nozioni sull’ordinamento della Provincia Prova orale: consistente in un colloquio volto ad accertare il grado di cultura generale nonché l’attitudine ad acquisire la professionalità di addetto ai servizi ausiliari. L’elenco dei candidati ammessi alla selezione nonché alle singole prove, la data, l’orario e il luogo delle prove stesse, saranno resi pubblici, con un preavviso di almeno 15 giorni, sul sito Internet istituzionale della Provincia di Piacenza, al seguente indirizzo: http://www.provincia.pc.it/, collegandosi alla voce “Concorsi, selezioni pubbliche e avvisi di mobilità”. Pertanto non saranno rese in merito comunicazioni individuali. Tutte le comunicazioni saranno inoltre affisse, all’Albo dell’Ente in Corso Garibaldi n. 50 – Piacenza e saranno disponibili presso l’URPEL della Provincia di Piacenza, sempre in Corso Garibaldi n. 50 – Piacenza (tel. 0523/795444). I candidati dovranno presentarsi alle prove d’esame muniti di idoneo e valido documento di riconoscimento. I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove d’esame nei giorni, ora e sede stabilita saranno considerati rinunciatari alla selezione, anche se la mancata presentazione fosse dipendente da causa di forza maggiore. Per la valutazione di ciascuna prova la Commissione ha a disposizione 30 punti. Saranno ammessi alla prova orale soltanto i candidati che abbiano riportato nella prova scritta una votazione di almeno 21/30. La prova orale s’intende superata con una votazione di almeno 21/30. Il punteggio finale è dato dalla somma dei voti conseguiti nella prova scritta e nella prova orale. Al termine della selezione, la Commissione esaminatrice formulerà apposita graduatoria di merito dei candidati che avranno superato le prove, secondo l’ordine del punteggio finale riportato da ciascun candidato. A parità di punteggio la precedenza è determinata: 1. dal maggiore grado di invalidità; 4 2. dal numero dei figli a carico; 3. dalla minore età. Queste ultime condizioni saranno accertate successivamente. ADEMPIMENTI SUCCESSIVI La graduatoria finale verrà pubblicata all’Albo dell’Ente in Corso Garibaldi n. 50 – Piacenza, e sarà disponibile, per la consultazione, presso l’URPEL della Provincia di Piacenza in Corso Garibaldi n. 50 – Piacenza (tel. 0523 795444), oltre che consultabile sul sito Internet istituzionale della Provincia, al seguente indirizzo http://www.provincia.pc.it/, collegandosi alla voce “Concorsi, selezioni pubbliche e avvisi di mobilità”. Tale graduatoria resterà valida tre anni a decorrere dalla data di pubblicazione all’Albo, fatte salve diverse e successive disposizioni legislative in materia. E’ facoltà dell’Amministrazione avvalersene per eventuali future assunzioni, a tempo indeterminato e a tempo parziale, di personale disabile ex legge 68/99 con lo stesso profilo professionale di cui alla presente selezione. La graduatoria potrà inoltre essere utilizzata per assunzioni a tempo determinato, a tempo pieno o parziale, nei casi e con le modalità previste dalla vigente disciplina legislativa, regolamentare e contrattuale. La rinuncia a quest’ultimo tipo di assunzione non comporta decadenza dalla graduatoria. L’esito della procedura così avviata è, comunque, subordinato a quello del procedimento, già attivato ai sensi dell’art. 34-bis del d.lgs. n. 165/2001, in materia di mobilità del personale in disponibilità, che in ogni caso, sussistendone le condizioni, ha carattere di precedenza. A conclusione dei lavori della Commissione, e, previa verifica dell’esito infruttuoso della suddetta procedura ex art. 34-bis del d.lgs 165/01, si provvederà ad assegnare i n. 4 posti previsti dal presente avviso ai candidati che risulteranno collocati nelle prime quattro posizioni della graduatoria, fatta salva la possibilità di farla scorrere in caso di rinunce. I nominativi dei soggetti ritenuti idonei all’assunzione verranno quindi comunicati all’Ufficio Collocamento Mirato Disabili della Provincia di Piacenza, che provvederà ad effettuare gli accertamenti previsti dalla normativa di riferimento. Una volta riscontrata la sussistenza di tutti i requisiti previsti, i soggetti prescelti saranno invitati a presentare la documentazione necessaria per l’assunzione, cui farà seguito, nel rispetto delle norme contrattuali vigenti, la costituzione del rapporto di lavoro mediante sottoscrizione del contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato e a tempo parziale al 50 %. Il contratto individuale di lavoro si risolve di diritto: · quando il soggetto interessato non assume servizio alla data stabilita, salvo proroga del termine per giustificato e documentato motivo; · in assenza di uno dei requisiti richiesti, accertata in sede di controllo delle dichiarazioni rese. La conferma dell’assunzione avverrà previo superamento del periodo di prova di mesi due, tenendo conto delle categorie di lavoratori ai quali il presente avviso è rivolto. TRATTAMENTO DATI PERSONALI Ai sensi dell’art. 13, comma 1, del D.Lgs. 196/2003, i dati personali forniti dai candidati nelle domande di partecipazione alla selezione saranno raccolti presso questa Amministrazione per le finalità di gestione della procedura selettiva e saranno trattati mediante una banca dati automatizzata, anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. L’indicazione di tali dati è obbligatoria ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla selezione. Le medesime informazioni possono essere comunicate 5 unicamente alle Amministrazioni pubbliche direttamente interessate allo svolgimento della selezione o alla posizione giuridico economica dei candidati. Gli interessati godono dei diritti di cui all’art. 7 del citato decreto legislativo n. 196/2003. Il responsabile del trattamento dei dati è individuato nel Dirigente del Servizio “Organizzazione, personale, sistemi informativi e statistici. Innovazione tecnologica”. È in ogni caso consentito l’accesso agli atti mediante visione degli stessi qualora la loro conoscenza sia necessaria per curare o per difendere interessi giuridici. DISPOSIZIONI FINALI L’Amministrazione si riserva la facoltà di modificare, prorogare, nonché riaprire i termini ovvero revocare il presente avviso, per motivi di pubblico interesse o per cause di forza maggiore. Copia del presente avviso viene pubblicata il giorno 23 aprile 2012 all’Albo Pretorio della Provincia di Piacenza e può essere consultato sul sito Internet istituzionale dell’Ente, alla voce “Concorsi, selezioni pubbliche e avvisi di mobilità”, con apposita segnalazione sulla home page del sito medesimo e viene contestualmente trasmesso in copia integrale: · a tutti i Centri per l’impiego della provincia di Piacenza ed all’Ufficio Collocamento Mirato Disabili della Provincia di Piacenza; · a tutte le associazioni, presenti sul territorio, rappresentative delle categorie riservatarie, alle rappresentanze e organizzazioni sindacali del comparto Enti Locali, nonché a tutti i Comuni e all’Azienda U.S.L. di Piacenza, con la richiesta di pubblicazione sul loro sito internet istituzionale o, in assenza, di affissione all’Albo pretorio dell’Ente, garantendone adeguata pubblicizzazione. Il Responsabile del procedimento è individuato nella dott.ssa Stefania Tagliaferri, dipendente della Provincia di Piacenza assegnata al Servizio “Organizzazione, personale, sistemi informativi e statistici. Innovazione tecnologica” alla quale è possibile rivolgersi telefonicamente – Tel. 0523/795352 – 795428, da lunedì a giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.00, il venerdì dalle 9,00 alle 13,00 o all’indirizzo e.mail: servizio.organizzazione@provincia.pc.it Piacenza, 23 aprile 2012 LA DIRIGENTE DEL SERVIZIO ORGANIZZAZIONE, PERSONALE, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICI. INNOVAZIONE TECNOLOGICA DOTT.SSA ANTONELLA DOSI

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...