Unione Valnure-Valchero e inchiesta “occhio vigile”, occorre trasparenza

“Inchiesta “Occhio Vigile”, coinvolta anche l’Unione Valnure e Valchero?” questo il titolo della notizia pubblicata su “Piacenzasera” ieri e che vi riportiamo:

Gruppo Insieme per San Giorgio e gruppo misto del consiglio comunale di San Giorgio diffonde questo comunicato stampa sull’inchiesta “Occhio vigile” dei carabinieri di Frosinone. 

Nelle scorse settimane, Lamberto Curatolo, consigliere comunale di San Giorgio e membro del consiglio dell’Unione Valnure e Valchero, ha depositato al protocollo dell’Unione stessa una interrogazione per avere chiarimenti sulle possibili conseguenze per l’Unione dei Comuni Valnure Valchero a seguito degli sviluppi dell’inchiesta “Occhio Vigile” portata avanti dal Corpo dei Carabinieri di Frosinone e che ha coinvolto anche comuni della vicina Lombardia.

Tramite i quotidiani on-line che si occupano delle notizie locali delle province di Frosinone e di Brescia, che hanno diffuso il comunicato stampa della Procura di Frosinone, abbiamo appreso che il “Nucleo investigativo del Comando provinciale di Frosinone ha dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Frosinone, dott. Andrea Postiglione, su richiesta del pm dott. Adolfo Coletta, nei confronti di sette persone tutte ritenute responsabili a vario titolo dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla “turbata libertà degli incanti, corruzione, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici”.

Secondo l’ipotesi accusatoria, gli arrestati, attraverso la preparazione e gestione delle procedure di gare per la fornitura, installazione e gestione di sistemi per la sicurezza urbana e per la disciplina del traffico urbano, nonché dei servizi di gestione e riscossione delle contravvenzioni, riuscivano a pilotare gli appalti pubblici verso società “amiche”.

Dallo stesso comunicato della Procura della Repubblica di Frosinone, si apprende, inoltre, che nella stessa indagine è coinvolto anche Achille Francesco Benedetti, titolare della ditta di consulenza per la sicurezza urbana a cui lo scorso anno era stato affidato l’incarico fiduciario di progettazione e cura del bando per l’installazione dell’impianto di videosorveglianza attualmente in uso nei Comuni dell’Unione stessa.

Inoltre, l’impresa che aveva vinto il suddetto appalto dell’Unione Valnure e Valchero per l’istallazione del sistema di videosorveglianza è proprio la stessa che è stata accusata dagli inquirenti di aver vinto gli appalti oggetto di indagine per i quali il ruolo di progettista e consulente era ricoperto dal sig. Benedetti.

Nello scorso mese di Novembre, appena prima che il suddetto caso giudiziario deflagrasse su tutti i quotidiani nazionali, la giunta dell’Unione Valnure e Valchero deliberava l’approvazione definitiva di un ulteriore progetto per la sicurezza ed il controllo in ambito giovanile denominato “Progetto P.A.S.S.WORD” dal costo complessivo preventivato di 151.230,40 €, parzialmente finanziato dalla Regione Emilia Romagna. Tale progetto prevedeva, a seguito di una determina dirigenziale emessa del Dirigente del Servizio di Polizia Municipale dell’unione, l’affidamento di un nuovo incarico fiduciario di collaborazione alla ditta CSU Consulenza Sicurezza Urbana srl, di cui il sig. Benedetti è amministratore unico per un importo preventivato di 6.000,00 €.

In data 31 Marzo, dopo che le suddette vicende giudiziarie erano diventate di dominio pubblico, la giunta dell’Unione Valnure e Valchero emanava, in fretta e furia, una nuova delibera di risoluzione dell’incarico fiduciario affidato alla ditta CSU Consulenza Sicurezza Urbana srl, riconoscendo però alla ditta stessa, a fronte dell’attività già prestata, un rimborso di 3000 €, pari al 50% dell’importo pattuito.

In particolare nella suddetta delibera si legge che “Il coinvolgimento di Consulenza Sicurezza Urbana srl nell’indagine giudiziaria in corso a Frosinone rischia di danneggiare fortemente l’immagine dell’Unione Valnure e Valchero, screditandone l’operato e rende opportuna la cessazione della collaborazione”.

A nostro parere si tratta di un tentativo di correre a di chiudere la porta della stalla quando tutti i buoi sono già fuggiti.

Allo stato attuale, con un’inchiesta in corso, sarebbe opportuna un’azione di trasparenza con la quale chi di dovere spieghi come mai l’Unione dei comuni Valnure e Valchero abbia instaurato un rapporto fiduciario con persone e aziende oggi nell’occhio del ciclone soprattutto se si considera che sia il consulente Benedetti sia la ditta esecutrice dei lavori non sono soliti lavorare in Emilia (risulta infatti dal sito dello stesso consulente che quello dell’Unione è l’unico progetto da lui seguito nella nostra regione).

Sarebbe utile, ad esempio, sapere chi ha suggerito i nominativi di questo consulente e di questa impresa oppure se si siano proposti spontaneamente (e in questo caso con che modalità).

Preoccupati dalle notizie sino ad ora apparse sulla vicenda (e sotto l’occhio di tutti), anche in merito agli innegabili danni all’immagine di tutti i Comuni dell’Unione, al fine di fugare ogni possibile ombra sulle dinamiche con le quali Ditte e Collaboratori hanno operato con l’Unione dei comuni Valnure e Valchero e a prescindere dall’esito della vicenda, i Sottoscritti invocano la più tempestiva e completa informazione a tutti i cittadini.

Gruppo Insieme per San Giorgio:

Lamberto Curatolo, Quaratino Giovanni Opilio Astorri, Antonino Baldi

Gruppo Misto: Cristina Busca, Erminio Affaticati,  Cosimo Madaghiele

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...