La domanda rimane la stessa:

“Perchè parcheggiare sul prato?”. A seguito dei recenti post “Nuovo “parcheggio” a S. Giorgio” e “Perchè parcheggiano sul prato?” si è scatenato un mezzo putiferio: decine e decine di visite in pochi giorni, diversi commenti. Tanti hanno detto la loro, c’è stato qualche battibecco, ma la domanda (semplicissima) rimane la stessa: che necessità c’è di parcheggiare sul prato della Pubblica Assistenza? Continuiamo a sperare in una (altrettanto semplice) risposta che, fino ad ora, NON è arrivata.

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La domanda rimane la stessa:

  1. Pippo ha detto:

    buongiorno, vorrei fare due precisazioni e dopodichè per me l’argomento è morto anche perche secondo me si è ingigantita la questione in modo alquanto ridicolo.
    la prima cosa che tengo a sottolineare è che qualcuno continua insistentemente a puntualizzare che il prato “all’inglese” sia della pubblica assistenza quando invece fa parte della sede della protezione civile.
    seconda cosa rispondo in modo definitivo alla domanda che non fa dormire certi sangiorgini per notti e notti..la tata è stata parcheggiata li poichè la pubblica assistenza nei giorni della festa ha chiesto loro di lasciare libero il passaggio. Quella sera il parcheggio esterno era pieno di macchine per via della festa e dato che ORA il pick up è dotato di radio, lampeggianti e documenti vari al suo interno nessuno se l’è sentita di andarla a posteggiare troppo lontano.
    Per quanto riguarda il mezzo privato, non ci sono giustificazioni, ma non penso che sia stato fatto con cattive intenzioni anche se non è un bell’esempio, ma non cosa grave tale da farci sopra un caso di stato.
    La risposta ora è pervenuta è vorrei invitare tutti a darci un bel taglio, anche perchè “chi è senza peccato scagli la prima pietra” e qui sembra che parecchi siano immaccolati e che loro non abbiamo mai commesso una leggerezza..

  2. Pippo ha detto:

    buongiorno, vorrei fare due precisazioni e dopodichè per me l’argomento è morto anche perche secondo me si è ingigantita la questione in modo alquanto ridicolo.
    la prima cosa che tengo a sottolineare è che qualcuno continua insistentemente a puntualizzare che il prato “all’inglese” sia della pubblica assistenza quando invece fa parte della sede della protezione civile.
    seconda cosa rispondo in modo definitivo alla domanda che non fa dormire certi sangiorgini per notti e notti..la tata è stata parcheggiata li poichè la pubblica assistenza nei giorni della festa ha chiesto loro di lasciare libero il passaggio. Quella sera il parcheggio esterno era pieno di macchine per via della festa e dato che ORA il pick up è dotato di radio, lampeggianti e documenti vari al suo interno nessuno se l’è sentita di andarla a posteggiare troppo lontano.
    Per quanto riguarda il mezzo privato, non ci sono giustificazioni, ma non penso che sia stato fatto con cattive intenzioni anche se non è un bell’esempio, ma non cosa grave tale da farci sopra un caso di stato.
    La risposta ora è pervenuta è vorrei invitare tutti a darci un bel taglio, anche perchè “chi è senza peccato scagli la prima pietra” e qui sembra che parecchi siano immaccolati e che loro non abbiamo mai commesso una leggerezza..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...