Autovelox: l’ultimo regalo della Provincia?

La polizia provinciale della Provincia di Piacenza, a seguito delle numerose richieste di informazioni da parte dei cittadini, informa che non sono ancora entrati in funzione i box-autovelox installati negli ultimi mesi in cinque località piacentine. I box (quattro dei quali sono stati posizionati su strada a seguito di un decreto del prefetto di Piacenza), lo si ricorda, sono stati collocati in località Colombarini al bivio per I Vaccari (strada provinciale 6 di Carpaneto), in località Mottaziana (strada provinciale 11 di Mottaziana), in località Recesio (strada provinciale 654R di Valnure), in località Fossadello (strada provinciale Padana inferiore 10R) e in località Rossia (strada provinciale 28 di Gossolengo). Preliminarmente all’attivazione del servizio di controllo della velocità si provvederà a fornire adeguate informazioni all’utenza.

E’ quanto si legge sul sito della Provincia

Annunci

Informazioni su insiemepersangiorgio

https://insiemepersangiorgio.wordpress.com/
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Autovelox: l’ultimo regalo della Provincia?

  1. Zorro ha detto:

    apprendiamo con piacere che i nostri amministratori provinciali si preoccupano per la nostra sicurezza stradale, risultato hanno provveduto ad installare i loro “bancomat” , perché se veramente fossero preoccupati per l’incolumità o sicurezza di chi circola per strada, le cose da farsi sarebbero altre. La segnaletica verticale e orizzontale è pressoché illeggibile, il manto stradale è pieno di buche e rattoppi, specialmente nella zona Vaccari sono presenti transenne e restringimenti di carreggiata (per lavori iniziati e in stato di abbandono) che certamente faranno da valore aggiunto nel periodo delle nebbie, limiti di velocità che improvvisamente da 90/70 passando a 50 Km/h in corrispondenza del “bancomat” , forse per essere certi del prelievo?
    Sarebbe interessante conoscere quanto hanno incassato in questi anni, di contravvenzioni, e quanto è stato destinato per la sicurezza stradale.
    Zorro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...